martedì 31 ottobre 2017

Recensione: "Ti ho scelto per amore ti ho tradito per amore" - Anna De Santis

Titolo: "Ti ho scelto per amore ti ho tradito per amore"
Autrice: Anna De Santis
Editore: Armando Editore



L'amore è il motore della nostra esistenza. È l'ossigeno per i nostri cuori.
Quando ci innamoriamo viviamo emozioni meravigliose e indimenticabili. Ma cosa ci spinge a scegliere una persona piuttosto che un'altra? Perchè ci innnamoriamo? Perché si tradisce? Quali sono le motivazioni che spingono uomini e donne a tradire i proprio compagni?
Quante volte ci siamo posti queste domande, soprattutto alla fine di una relazione quando analizziamo la storia e cerchiamo di capire cosa non ha funzionato, dando immancabilmente la colpa al partner.
Ammettiamolo, lo abbiamo fatto tutti, forse non nello stesso identico modo, ma tutti abbiamo cercato di capire le motivazioni per cui il rapporto non è andato bene.
Questo è il saggio adatto per rispondere alle nostre domande e appianando, così, i nostri dubbi. Anzi fa molto di più, ci aiuta a comprendere come lavora la nostra psiche dal momento in cui incontriamo qualcuno.
Attraverso la narrazione e l'esempio di una coppia, Anna De Santis ci accompagna in questo saggio, donandoci delle importanti chiavi di lettura per comprendere meglio i comportamenti di entrambi i partner. L'autrice ci prende per mano e con calma e semplicità ci aiuta a fare chiarezza sugli atteggiamenti, le risposte e sulle scelte prese dai protagonisti.
Attraverso questo saggio, impareremo a comprendere a fondo gli aspetti psicologici di entrambi i partner. Impareremo che dietro ogni situazione, c'è sempre una scelta di partenza, da parte di uno dei protagonisti, che provocherà a sua volta una risposta e conseguente scelta da parte dell'altro soggetto. Impareremo a leggere tra le righe e attraverso le risposte dei soggetti, il loro vero essere nascosto. Scopriremo che molte delle nostre scelte, riflettono il rapporto con i nostri genitori e...poi sarete voi a scoprire questo saggio, perché non può essere spiegato in poche parole. Questo testo deve essere letto con estrema attenzione e vissuto pagina dopo pagina, concentrandosi molto sulla storia analizzata e sui due protagonisti che presentano aspetti psicologici diversi ma simili.
Il libro arriva dritto al lettore con parole semplici e comprensibili, senza perdersi in spiegazioni complicate e inaccessibilil a coloro che sanno poco di psicologia. Un saggio che non pretende di salire in cattedra e dare lezione di psicologia o psicoterapia, ma semplicemente cerca di facilitare la diffusione del messaggio, rendendolo fruibile e leggibile a tutti.
Quindi mettetevi comodi, prendete appunti e riflettete su tutto ciò che la dottoressa Anna De Santis ha da dirci, perché credetemi avrete molto su cui riflettere.
Buona lettura!!


(Marianna Di Bella)

domenica 29 ottobre 2017

Recensione: "Tre ragazzi e il ciambellone" - Giulio Togni

Titolo: "Tre ragazzi e il ciambellone"
Autore: Giulio Togni
Editore: Casa Editrice Kimerik


5,30 del mattino. Il cielo si sta rischiarando, la notte lascia il posto alle prime luci del giorno, colorando il cielo di un rosa tenue. Alcune rondini si librano in volo, una leggera brezza rende piacevole queste prime ore del giorno. Si prospetta una bellissima giornata estiva.
Ad una fermata dell'autobus, ci sono tre ragazzi con borsoni da viaggio.
Chi sono? Dove stanno andando?
Avviciniamoci un po' e curiosiamo. I tre ragazzi sono Meo, Matteo e Ario. Sono coetanei, si conoscono da poco tempo ma la loro è un'amicizia molto forte. Hanno una passione in comune: viaggiare e scoprire il mondo.
Vivono tutti e tre in quel grande complesso edilizio a forma di ciambellone, lo vedete? Sì, in effetti ha una forma un po' particolare, è formato da una serie di palazzi disposti a cerchio che si fronteggiano l'un l'altro, difficile trovarne un altro tra le periferie della città.
Ci troviamo lontano dal centro cittadino, nella parte più degradata della periferia urbana. La zona ha una pessima reputazione ma gli affitti sono accessibili. A onor del vero, la violenza incombe in tutti i quartieri, infatti, occorre stare attenti, non allontanarsi troppo dalla propria zona per evitare incontri spiacevoli.
Il Ciambellone è una sorta di stato in miniatura, dove vigono regole ferree da rispettare per il quieto vivere. I condomini sono per la maggior parte collaborativi, disponibili ad aiutarsi l'un l'altro, amano socializzare e stare in compagnia, mentre all'esterno dilaga sempre di più la solitudine e le persone a malapena si conoscono.
Meo, uno dei protagonisti, si è trasferito qui da poco, allontandandosi da una famiglia troppo amorevole che l'ha fatto vivere e crescere in un mondo troppo ovattato. Sentiva che la sua libertà era in pericolo, perché spesso l'eccesso di amore e protezione possono imporre divieti e limitazioni. Così trova un lavoro e va a vivere da solo, appagando in parte la sua voglia di scoprire e conoscere il mondo.
Matteo è suo vicino di casa. Punk e anarchico convinto. Studia filosofia e si paga gli studi lavorando a casa con il computer, come coordinatore di discussioni nei forum. Per lui è soprattutto un modo per sensibilizzare le persone sulla propria condizione sociale, sulla mancanza di libertà individuale, ritenendoli schiavi delle convenzioni morali e sociali.
Ario, invece, ama lo spazio e la fantascienza. Il suo sogno è di poter diventare austronauta, per questo si allena costantemente in prove fisiche, per poter entrare alla Nasa.
Il sogno dei tre ragazzi è viaggiare e poter conoscere il mondo circostante, per questo ora si trovano alla fermata dell'autobus.
Riusciranno a realizzare il loro sogno? Cosa accadrà durante il loro viaggio? Cosa riusciranno a vedere e scoprire?
Seguite i ragazzi, salite con loro sull'autobus e accompagnateli, perché sarà un viaggio soprendente e importante. Meo, Matteo e Ario impareranno a gestire le difficoltà, gli imprevisti, affrontandoli e prendendo coscienza di se stessi, dei propri limiti e delle proprie capacità. Un viaggio simbolo di crescita personale e interiore.
Giulio Togni riesce attraverso questo romanzo a condurci alla scoperta non solo dei tre ragazzi, ma soprattutto della società odierna, sempre più caratterizzata da isolamento sociale e violenza. Dove il vicino di casa è considerato alla stregua dell'indigeno sconosciuto di cui non si sa nulla, non si conoscono modi di vivere e tradizioni. I tre ragazzi sembrano impersonare il ruolo dei moderni esploratori delle civiltà urbane e suburbane. L'autore riesce a farci comprendere tutto questo attraverso una storia all'apparenza semplice e comune, ma occorre leggere tra le righe e tra un avvenimento strano e divertente, ci aiuta a riflettere su quanto non siano poi tanto lontane dalla nostra realtà.

“Amici, sono felice di sapere che al mondo esistono ancora persone che partono con lo scopo di conoscere altri luoghi e altre genti. Ormai oggigiorno pare che si debba, per forza di cose, lasciare la propria casa solo per andare a fare la spesa, per recarsi al lavoro o per altri scopi di natura pratica. Questa è la società moderna, quella che vive nelle gradi città. Ma, secondo me, non c'è cosa più bella che partire, senza meta o scopo preciso, con il solo intento di conoscere qualcosa di nuovo.”

Fermate l'autobus, salite e intraprendete il vostro viaggio. Buona lettura!!! 


(Marianna Di Bella)

venerdì 27 ottobre 2017

Recensione: "Il tempo di un battito" - Layla Tales

Titolo: "Il tempo di un battito"
Autrice: Layla Tales


Il precedente libro “La direzione di un battito”, ha saputo regalarci tantissime emozioni, una dolce storia d'amore e un personaggio che ha saputo catturare l'attenzione e il cuore di molte lettrici. Un personaggio che grazie alla sua personalità, alla sua capacità di essere un amico prezioso, insostituibile, perfetto, è riuscito a catturare la scena e il cuore dei lettori e anche il mio. Così potete immaginare la mia gioia nel leggere questo nuovo libro, dove lui è il solo protagonista maschile. Andrea.
L'uomo che tutte vorremmo conoscere e avere al nostro fianco.
Andrea.
Il migliore amico di Lara.
La loro amicizia li ha salvati da loro stessi. Lui, prima di conoscerla, era senza ambizioni, senza speranza, non sapeva cosa fare della sua vita. Lara è riuscita a dargli la forza di credere in se stesso e riprendere in mano le redini della sua vita, mettendo la testa a posto e gestendo con successo il suo locale.
In questo nuovo libro, troviamo Andrea impegnato con il lavoro, con i preparativi del matrimonio di Lara, con una vicina curiosa e invadente e con la sua vita da eterno single. Ciò che il nostro Andrea non si aspetta è che dietro l'angolo è appostato l'amore, quello vero, intenso, importante. Lui che ha sempre vissuto relazioni brevissime, che non si è mai lasciato andare a sentimenti profondi conoscerà una ragazza dolce, in grado di andare oltre le apparenze e vedere il vero Andrea. Un ragazzo che nasconde un passato doloroso che l'ha cambiato profondamente.
Lei è Roberta, una delle migliori amiche di Lara. Da pochi mesi, è stata lasciata dal suo fidanzato Luigi, futuro medico. Il ragazzo ha anteposto la sua carriera lavorativa ai sentimenti, andando via dall'Italia e abbandonando la sua ragazza, lasciandola con il cuore a pezzi.
Per Roberta non è facile tornare a fidarsi di qualcuno, ha paura a lasciarsi andare a una nuova storia d'amore, figuriamoci se poi l'uomo in questione è Andrea. Ma i due ragazzi saranno completamente travolti dall'amore e Roberta scoprirà un uomo dolce, attento, premuroso, con un segreto e un dolore che a volte velano e adombrano i suoi occhi limpidi e profondi.
Cosa accadrà quando il passato di Andrea tornerà nella sua vita? Il ragazzo lo affronterà definitivamente o preferirà nascondersi e continuare la sua solita vita? Riusciranno Andrea e Roberta a superare le varie tempeste che metterano a dura prova il loro rapporto? Roberta riuscirà a fidardi di Andrea?
Esiste un solo modo per scoprirlo, lasciandovi ammaliare e conquistare dalla figura carismatica di Andrea e seguirlo nella sua storia d'amore con Roberta.
Layla Tales è riuscita a regalarci una dolce storia d'amore, con un personaggio maschile bello e profondo. Una storia intensa, con protagonisti due ragazzi intelligenti, belli nelle loro diversità caratteriali e psicologiche, con la stessa paura di amare e soffrire di nuovo.
Il libro vi conquisterà sin dalla prima pagina, tenendovi incollati al testo da cui difficilmente vi staccherete.
Vi ritroverete a sorridere per alcune scene divertenti tra Andrea e la vicina di casa.
Vi ritroverete a sognare a occhi aperti davanti ad un amore così bello e pulito.
Vi ritroverete a vivere momenti romantici.
Vi ritroverete...

Buona lettura!!


(Marianna Di Bella)

mercoledì 25 ottobre 2017

Recensione: "Io resto così" - Debora Scalzo

Titolo: "Io resto così"
Autrice: Debora Scalzo
Editore: Casa Editrice Kimerik



Vita, meravigliosa e misteriosa.
Vita, piena di ostacoli che dobbiamo superare, affrontando i nostri limiti e conoscendo meglio noi stessi.
Vita, che fa soffrire ma sa regalare momenti magici e amori immensi.
Quegli amori prorompenti che arrivano con la forza di un ciclone, travolgendo e stravolgendo tutto.
Noi stessi e il nostro mondo.
Amori che illuminano la nostra vita, facendoci vedere le cose con occhi diversi. Facendoci vedere noi stesse e la nostra bellezza.
Quegli amori che sanno leggerci nel profondo. Leggere ogni poro della pelle, ogni lacrima versata, ogni ruga sul nostro viso, ogni cicatrice del nostro cuore.
Amori che illuminano le nostre giornate e le nostre anime.
Amori immensi...unici...rari...
Stella ha fatto tutto per amore. Ha amato la musica, il canto, scrivere le sue emozioni in canzoni; ma accade qualcosa che la fa cadere in un baratro di dolore e sofferenza, che si porterà dietro per anni. Fuggirà in un altro paese, ma quel dolore rimarrà sempre lì vigile e presente. Trascorrono gli anni, gli attimi e lei vuole solo amare ed essere amata e quando conosce Lorenzo, pensa sia l'uomo giusto per lei. L'uomo con il quale sentirsi apprezzata, incoraggiata e amata; ma le cose non sono così semplici, infatti, all'ennesimo tradimento, lei lo lascia non sapendo che questo porterà un cambiamento rilevante nella sua vita.
La sua strada incrocerà quella di un giovane poliziotto napoletano, Vincenzo. Un ragazzo solare, con occhi profondi e pieni di vita. Un ragazzo che saprà leggere la sua anima, andando oltre l'apparenza, l'aspetto fisico e la bellezza.
Stella per la prima volta si sente libera di raccontarsi, di mostrarsi, di essere se stessa esprimendo i suoi sentimenti senza nascondersi o vergognarsi. I due ragazzi si leggono nel profondo e altrettanto profondamente si amano.
Cosa accadrà? La vita saprà regalare loro quel momento di pace e tranquillità che meritano? Stella riuscirà a vivere la sua vita pienamente e serenamente?
Scopritelo, lasciandovi cullare dalla dolce melodia che questo testo cela in ogni parola e pagina di questo libro bello e struggente.
Debora Scalzo decanta la storia come fosse una poesia, una canzone, uno sfogo intimo della protagonista. Diversi stili narrativi per esprimere diversi stati d'animo; la voce narrante per raccontare la storia, versi per esprimere la poeticità della vita e dell'amore. Un urlo straziante nel momento di dolore e punti di sospensione per esprimere profondità, concretezza, solennità ma anche riflessione e comprensione.
Una storia d'amore come tante, la cui unicità e bellezza sono nella struttura narrativa e nel modo particolare dell'autrice di presentarci, anzi no, di farci entrare nella storia e sentirla nostra.
Una storia che saprà farvi sognare, amare, ballare e volteggiare tra le pagine del libro. Un testo che è un invito a seguire il proprio cuore e affrontare a testa alta tutto ciò che ci accade nella vita, problemi, avvenimenti, sofferenze.
Vivete rimanendo voi stessi.
Seguite il vostro cuore.
Sempre.
Buona lettura!!



(Marianna Di Bella)

martedì 24 ottobre 2017

Segnalazione: "Il primo Dio" - Emanuel Carnevali

Buon Pomeriggio!!!
Nuova interessante segnalazione

"Il primo Dio"
di
Emanuel Carnevali
-



Sinossi:

Il primo Dio è un potentissimo romanzo autobiografico che ci immerge nella vita dell’autore, nei suoi tormenti, nella sua difficile infanzia, fino all’emigrazione verso gli Stati Uniti. Ne Il primo Dio c’è di  tutto: la miseria, la malattia mentale, il rapporto con una sessualità a tratti acerba, il falso mito americano che trascina l’autore attraverso una metropoli attraente ma allo stesso tempo oscura. Il primo Dio è un romanzo a tratti claustrofobico, crudo, tagliente, con una scrittura intensa e sincopata, la testimonianza di un lento percorso verso la distruzione fisica e mentale.
Il primo Dio è la storia dell’ascesa, e della successiva caduta, del più grande autore maledetto italiano.

Segnalazione: THE DEADLINE

Buongiorno!!
Oggi vi presento un nuovo progetto editoriale firmato Nativi Digitali Edizioni.
Una Visual Novel, una forma ibrida di narrazione interattiva e multimediale, 
a metà strada tra un video gioco e la narrativa.
Volete saperne di più? 

Continuate a leggere l'articolo...



Trama:

Immagina di essere uno scrittore che ha appena ultimato il suo primo romanzo: bella vita, eh? Non quando scopri di doverlo riscrivere completamente, e che hai solo otto giorni di tempo per farlo! Impossibile? Non se puoi godere dell'aiuto... dei tuoi stessi personaggi! Ma sarai in grado di accontentare le loro pretestuose richieste?


Nella Visual Novel interattiva The Deadline impersonerai Ramfis, aspirante scrittore dalla vita un po' incasinata, e avrai l'opportunità (e il compito!) di influenzare la riscrittura del romanzo attraverso le tue scelte. Ma la tua pazienza sarà messa a dura prova dagli stessi personaggi: sei pronto a sopportare le lamentele del pedante Scott, le minacce della terrificante Dee Dee, gli sfottò dello scapestrato Barry e le invettive della pungente Elizabeth?


Cos'è una Visual Novel?
In poche parole, si tratta di un contenuto digitale a metà strada tra il romanzo e il videogioco. Basandosi su una sceneggiatura articolata e alternando al testo immagini, suoni e animazioni, una Visual Novel mette "in scena" una storia e garantisce un nuovo livello di coinvolgimento del lettore, grazie anche alla possibilità di influenzare lo sviluppo della storia attraverso la selezione di specifiche opzioni.The Deadline sfrutta quindi le potenzialità del format per consentire un'esperienza immersiva, coinvolgente e ironica nel mondo dell'editoria.


Il Team
NDE Visual è un progetto della casa editrice Nativi Digitali Edizioni, realizzato grazie al sostegno del Progetto IncrediBol, volto a sostenere la crescita del settore culturale e creativo in Emilia-Romagna.
A Marco Frullanti (Coordinamento Team e Marketing) e Annalia Scarafile (Produzione e Grafica) si sono affiancati Velia Alvich, Alessio Filisdeo, Gianluca Malato, Ilaria Pasqua e Maria Scarafile (Scrittura testi), Elisa de Bellis (Revisione testi), Matteo Candita (Programmazione) e Cristiana Leone (Illustrazioni)

Come leggerlo
The Deadline è disponibile dal 23 ottobre 2017 nella versione demo gratuita che include l'introduzione e il primo capitolo, mentre la versione completa sarà pubblicata entro la prima metà del 2018. La versione per PC, Mac e Linux si può scaricare dal sito di Nativi Digitali Edizioni: http://www.natividigitaliedizioni.it/the-deadline-demo-gratuita/, quella per dispositivi Android si trova direttamente sul https://play.google.com/store/apps/details?id=com.NDE.VN&hl=it


lunedì 23 ottobre 2017

Recensione: "Iside e Celeste" - Valentina Mandraccio

Titolo: "Iside e Celeste"
Autrice: Valentina Mandraccio
Editore: Lettere Animate



Nord Italia. Clinica “Il Giglio”.
La stanza numero 25 ospita un'anziana donna malata. Soffre terribilmente, le infermiere devono ricorrere a forte dosi di morfina per riuscire a lenire il dolore, che la malattia le provoca. Malattia che colpisce tutti indistintamente.
Tra le infermiere che lavorano nella clinica e si occupano della donna, c'è anche Celeste Svevo, una giovane donna di 28 anni che ha preso a cuore la paziente della stanza 25: Iside Feuerbach.
Iside e Celeste intrecciano un rapporto di amicizia molto stretto, legate da qualcosa di istintivo e delicato.
Iside è una donna forte, tenace, i suoi occhi nascondono un passato e una storia di profondo dolore, forse più della malattia stessa. Piano piano inizia a raccontare parte del suo passato, svelando le atrocità della Prima Guerra Mondiale, quando a 6 anni, a causa di una bomba, perse la mamma e la nonna. Venne adottata da Franz Feuerbach, soldato e medico tedesco. Grazie a lui, ritrova una famiglia e vive serenamente la sua infanzia e adolescenza, fino allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale. Un periodo storico drammatico, che ha visto morire milioni di persone.
Durante questi anni, il destino legherà le vite di Iside e Karl, giovane e promettente studente di medicina di origine ebraica.
Iside si fida di Celeste, la considera una donna generosa, con un grande cuore che mette in tutte le cose che fa, in modo particolare nel suo lavoro. Un lavoro duro, di grande impatto emotivo e psicologico, perché non è facile assistere i malati terminali della clinica. È doloroso vederli spegnersi giorno dopo giorno tra atroci sofferenze. Anche Celeste nasconde una storia triste e dolorosa.
L'amicizia tra le due donne sarà importante e vitale, le aiuterà a superare momenti tristi e difficili, soprattutto Celeste che affronterà definitivamente il suo passato per cambiare il suo presente.
Cosa nasconde Celeste? Quali tragedie sono celate nel passato di Iside? Riusciranno Iside e Karl a vivere la loro storia d'amore, in un periodo storico in cui riuscire a sopravvivere era già un miracolo? Riuscirà Karl a sfuggire ai campi di concentramento?
Tante sono le domande e tanti i misteri da svelare, perché vi ho raccontato veramente poco di questa storia. L'ho fatto consapevolmente, perché la trama deve essere scoperta gradualmente, così come avviene nel libro. Un racconto che ci avvicina con delicatezza ed estrema calma alla tormentata vita delle due donne.
Un romanzo delicato, tenero che affronta temi e situazioni di dolorose, raccontate con sensibilità e tatto.
Un romanzo che ci insegna a seguire il nostro cuore, senza abbandonare la ragione. Dobbiamo trovare la forza di lottare per ciò che si vuole, anche a costo di impiegare tempo e sofferenza. Iside si dimostra un personaggio e una donna forte, tenace che nonostante il suo tragico passato ha saputo riconoscere l'amore, lasciandosi andare, senza dubbi e tentennamenti, a questo sentimento forte e meraviglioso. Un amore romantico, dolce, tenero.
Ricordate:

“Devi seguire il tuo cuore e portare la ragione con te...”

Buona lettura!!


(Marianna Di Bella)

Gossip Contest 2017 - Libro del Cuore

Buongiorno!!
Iniziamo la settimana con un contest interessante e divertente, 
organizzato da Libro del cuore. 
Siete curiosi? Volete saperne di più? 
Bene, continuate a leggere l'articolo...buona lettura!!




Da domenica 22 ottobre a sabato 16 dicembre 2017Libro del Cuore organizza il
GOSSIP CONTEST 2017, dedicato alle lettrici amanti del genere romantico e giovane.
La serie protagonista del contest è "Gossip & Stars", scritta dalla bravissima Brianna Testa.
L'ultimo volume della serie, uscito il 14 ottobre 2017, si intitola "Il Video Hard" (genere Young Adult. Non è un libro erotico!), e sarà inviato in OMAGGIO (in versione e-book) a tutti coloro che parteciperanno al contest.
La partecipazione è assolutamente gratuita, ed è riservata alle lettrici e i lettori appassionati del
genere giovane e romantico che abbiano almeno 16 anni di età.
Per partecipare dovrete solo:
1) iscrivervi al servizio di newsletter di Libro del cuore, compilando il form che trovate a questo link: http://libro-del-cuore.blogspot.it/p/gossip-contest.html
2) condividere sui vostri profili social (Facebook e/o Twitter e/o Blogger e/o Instagram, ecc.) il post con la presentazione del libro "Il Video Hard" che trovate a quest'altro link: http://libro-delcuore.blogspot.com/p/il-video-hard-di-brianna-testa.html
Una volta che avrete fatto la condivisione, segnalatelo all'email librodelcuore@virgilio.it, così Libro del Cuore potrà già inviarvi l'e-book omaggio come ringraziamento per aver partecipato.
Ogni condivisione sui social, inoltre, vi varrà un punto per partecipare all'estrazione dei premi in palio. Ad esempio: se condividete su Facebook, il vostro nome sarà inserito una volta nell'estrazione; se condividete su Facebook e Twitter, il vostro nome sarà inserito due volte; se condividete su Facebook, Twitter e Blogger, il vostro nome sarà inserito tre volte. E così via.
Naturalmente inviate tutti i link delle vostre condivisioni a librodelcuore@virgilio.it, in modo che Libro del Cuore possa comunicarvi quante volte il vostro nome sarà inserito nell'estrazione dei premi.
Facilissimo e divertente! Potete partecipare davvero tutti!

I PREMI IN PALIO


Le prime DUE estratte riceveranno il libro “Il Video Hard” di Brianna Testa in versione cartacea, autografato dall'autrice + 1 spray profumato per il corpo "Pur Blanca" di "Avon" (messo a disposizione dal sito Mondo Bellezza) + 1 deodorante roll-on "Pur Blanca" di "Avon" (messo a disposizione Mondo Bellezza) + 1 Squishy Panda (messo a disposizione daSquishy Panda & Co. Italy) + 1 delizioso segnalibro con immagini di gatti (Sgattoshop)
 

La TERZA e la QUARTA estratta, riceveranno un rossetto "Avon", tonalità "Honey Flower" (messo a disposizione dal sito Mondo Bellezza) + 1 Squishy Panda (messo a disposizione da Squishy Panda & Co. Italy) + 1 delizioso segnalibro con immagini di gatti (Sgattoshop) + 16 mini-fogliettini illustrati, con immagini varie (Sgattoshop).



La QUINTA e la SESTA estratta, riceveranno uno smalto "Avon", tonalità "Inspire" (messo a disposizione dal sito Mondo Bellezza) + 1 delizioso segnalibro con immagini di gatti (Sgattoshop) + 16 mini-fogliettini illustrati, con immagini varie (Sgattoshop).



Le estratte dalla SETTIMA alla DECIMA, infine, riceveranno 1 delizioso segnalibro con immagini di gatti (Sgattoshop) + 16 mini-fogliettini illustrati, con immagini varie (Sgattoshop).





Per partecipare e leggere ulteriori dettagli, vi rimando al post principale,  
In bocca al lupo a tutte.

sabato 21 ottobre 2017

Recensione: "Rapita: Innamorata di un criminale" - Raffaella Spano

Titolo: "Rapita: Innamorata di un criminale - parte 2"
Autrice: Raffaella Spano



Eleanor e Jack sono tornati.
Nel primo libro, avevamo lasciato i due ragazzi nei primi mesi di convivenza, intenti a trovare il loro equilibrio di coppia. Avevamo intravisto qualche scricchiolio nella loro relazione, ma come Eleanor non abbiamo dato il giusto peso ai primi segnali di sofferenza e tormento di Jack. Inconsapevolmente, la ragazza sta cercando di cambiarlo, trasformandolo in qualcuno che non è, un uomo dell'alta società. A lui quel ruolo sta stretto, non accetterà mai di diventare come coloro che ha sempre odiato e che le hanno portato via Maddy.
Decide, così, di troncare la storia con Eleanor, lasciandola piena di incertezze e con un dolore immenso. La ragazza, accecata dalla sua felicità, non si è resa conto dei segnali di malcontento dell'uomo. Ha continuato a vivere sotto una campana di vetro, illudendosi che tutto andasse bene.
La fine della relazione l'aiuterà a comprendere i suoi sbagli e cercherà in tutti i modi di rintracciare Jack.
Dove è andato l'uomo? L'ha lasciata solo per quel motivo? Oppure c'è qualcos'altro che dovremmo scoprire?
Probabilmente sì, perché Eleanor riuscirà a trovarlo e lascerà la sua vita agiata per vivere come lui e...riuscirà ad adattarsi al nuovo stile di vita? È giusto cambiare e diventare un'altra persona, solo per stare con qualcuno? Amare non vuol dire accettare una persona per quello che è veramente? Fin dove si spingerà Eleanor pur di amare e stare con Jack?
Domande importanti a cui voi darete una risposta, continuando la lettura e scoprendo questo nuovo capitolo.
Il personaggio di Jack è così forte, impontente, carismatico da occupare da solo tutta la scena. La sua forte presenza scenica, cresce pagina dopo pagina, risultando sempre più incisiva, anche quando non c'è nel racconto.
Raffaella Spano, ha costruito un personaggio carismatico e con una complessa struttura psicologica, che risulterà ancora più intricata, problematica, articolata e tormentata rispetto al primo libro. In questo testo, l'autrice ci aiuta a comprendere meglio il suo passato, la sua sofferenza e il suo mondo, appena intravisto nel romanzo precedente.
L'autrice è riuscita, inoltre, a dare più carattere e incisività alla figura di Eleanor, presentandocela con tutti i suoi pregi e difetti.
Un secondo capitolo che ho apprezzato molto più del primo. Un testo che vi riserverà molte sorprese e vi lascerà con il fiato sospeso per l'evolversi di alcuni avvenimenti.
Siete pronti per questa nuova avventura? Sono sicura che Jack vi sorprenderà.
In attesa del terzo capitolo, vi auguro una buona lettura.


(Marianna Di Bella)

giovedì 19 ottobre 2017

Recensione: "La scelta. Sogni e paure di una donna" - Rosanna Evangelista

Titolo: "La scelta. Sogni e paure di una donna"
Autrice: Rosanna Evangelista
Editore: Casa Editrice Kimerik



Le occasioni importanti, capitano una sola volta nella vita e dobbiamo essere pronti a cogliere le opportunità quando si presentano. Dobbiamo essere pronti a metterci in gioco, sfidando la paura e il timore di non farcela. Dobbiamo salire su quel treno delle occasioni, perché difficilmente ripasserà alla nostra stazione.
Così, eccoci su questo treno, direzione “sogni da realizzare”. Non siamo gli unici passeggeri, con noi ci sono altre persone. Ognuno di loro è perso nei suoi pensieri, ricordi; anche quella donna laggiù, la vedete? Be' lei ci farà compagnia in questo viaggio, perché è anche la protagonista del libro.
Si chiama Claudia, vive in Sicilia e anche lei, come noi, sta intraprendendo un viaggio che potrebbe cambiarle la vita. Sta guardando fuori dal finestrino, sembra distratta, in realtà sta ripensando alla sua esistenza, cercando risposte.
Guardiamo anche noi, tranquilli non siamo invadenti, è importante conoscere la sua storia, perché ci insegnerà qualcosa di importante.
Come vi dicevo, lei è Claudia, sposata con Sergio e mamma del piccolo Vittorio. È una donna bella, sensibile, sincera, spontanea, schietta, testarda, fragile. La sua passione è la scrittura e uno dei suoi sogni è riuscire a scrivere e pubblicare un libro, ma nella sua vita ha perso molte occasioni importanti, perché ha sempre anteposto le esigenze e il benessere degli altri, ponendosi in secondo piano, perdendo di vista se stessa e i suoi sogni.
È una donna divisa tra dubbi, incertezze, sensi di colpa, rimorsi, trascurata e tradita. Tradita dal marito, quando il piccolo Vittorio aveva solo un anno. È stato difficile perdonare, qualcosa dentro di lei si è spezzato, incrinato e va avanti senza passione e vitalità, fino a quando il destino non le fa incontrare un uomo importante. Un uomo che le permetterà di riscoprire se stessa. Un uomo che la farà uscire dal guscio dove si è nascosta, facendole ritrovare il coraggio di amare, amarsi ed essere di nuovo se stessa.
Ma i dubbi sono dietro l'angolo che l'aspettano. Tradimento, valori della famiglia, obblighi sociali, paura di perdere tutto la travolgeranno e la mettereanno di fronte alla necessità di fare una scelta importante e decisiva per la sua vita e il suo futuro.
Cosa sceglierà Claudia?
Sarebbe bello poterlo scoprire ora, ma credetemi vi perdereste il bello e la magia di questo viaggio letterario. Un viaggio intimo, profondo e toccante. Un viaggio nell'animo di questa donna fragile. Un viaggio, in cui imparerete quanto è importante saper cogliere al volo le occasioni che si presentano, perché difficilmente ritorneranno e potreste perdere l'opportunità di conoscere il vero amore. Quell'amore che non vuole cambiarvi, perché vi accetta così come siete. Quell'amore che farà di tutto per riaccendere la vostra vitalità, che vuole vedervi e rendervi felici.Un viaggio, reso unico dalla bellissima penna di Rosanna Evangelista.
L'autrice riesce a scavare con delicatezza e sensibilità nell'animo della protagonista, nei suoi comportamenti e aspetti psicologici. Presentandocela in tutte le sue sfumature, pregi e difetti compresi.Ha creato un testo che è una conversazione intima, un raccontarsi a cuore aperto, svelandoci ogni pensiero e dubbio di Claudia.
Ci sentiremo parte della vita della donna, vivendo con lei le sue incertezze, partecipando alla scoperta di sé e al profondo dolore che la spezzerà in due, ma che le darà la forza per continuare la sua strada, qualunque sia la scelta presa e che voi scoprirete.
Rosanna Evangelista ci ha donato un gioiellino prezioso da custodire. Un libro che non è solo da leggere e sfogliare, ma da vivere con ogni fibra del nostro essere.
Salite sul vostro treno, realizzate con coraggio i vostri sogni, consapevoli delle vostre capacità e di voi stessi.
La vita che ci è stata donata è una sola...vivetela!!!
Buona lettura!!!



(Marianna Di Bella)

martedì 17 ottobre 2017

Recensione: "Bibury's Sweet" - Giuliana Tunzi

Titolo: "Bibury's Sweet"
Autrice: Giuliana Tunzi



Posso offrirvi un dolce con dell'ottimo tè ingese? Sì? Bene, venite con me. Oggi vi porterò a Bibury, un graziosissimo villaggio che si trova nella contea di Glouchestershire, in Inghilterra. Qui, troveremo una pasticceria molto carina e accogliente dove assaggeremo dei buonissimi dolci. Dobbiamo camminare ancora per un paio di metri e...eccoci arrivati!! Entrate e scegliete con calma il vostro posto, staremo qui un po' di tempo perché le cose da vedere, assaggiare e scoprire saranno molte.
Intanto che aspettate di essere serviti, guardatevi intorno, le pareti sono dipinte di rosa e bianco, non vi ricordano i colori dei marshmallow? L'arredamento è curato nei minimi dettagli e sembra di stare in una graziosa sala da tè.
Dietro il bancone, ci sono due ragazze, Alice e Elizabeth, proprietarie della pasticceria. Sono socie in affari, migliori amiche e si alternano nel preparare i dolci e servire i clienti. Elizabeth è la protagonista del romanzo, una giovane donna di 26 anni che ama immensamente il suo lavoro e il posto in cui vive, anche se segretamente vorrebbe viaggiare un pochino di più e scoprire il mondo. Ha da poco messo la parola fine alla sua lunga relazione con Carter, ma sono rimasti ottimi amici. Un amore così importante è difficile da dimenticare, per questo continuano a frequentarsi, infatti, oggi c'è anche lui nel locale, lo vedete quel bel ragazzo appoggiato al bancone? Anche lui non riesce a resistere alla tentazione di un buon dolce per iniziare la giornata.
Elizabeth è una ragazza allegra, altruista, priva di malizia, riservata, spesso maldestra e la sua bontà non l'aiuta a vedere il male e la cattiveria nelle persone. È una donna che dietro la sua allegria e dolcezza nasconde una grande paura, quella di lasciarsi andare all'amore, affidando il suo cuore a qualcuno che potrebbe ferirla, per questo innalza muri dietro cui difendersi.
Cosa accade quando nella sua vita arriva Jude e con esso anche l'amore?
Riuscirà Jude a farle cambiare idea sull'amore e la fiducia?
Elizabeth, saprà vivere questo sentimento senza tentennamenti o fuggirà a nascondersi dietro il suo muro?
Scopritelo, innamorandovi anche voi di questa storia dolcissima. Una trama che saprà attrarvi come il profumo dei dolci appena sfornati.
Giuliana Tunzi è riuscita a trasportarci letteralmente nella storia. Facendoci sognare a occhi aperti, grazie anche alle descrizioni che rendono tutto molto reale. Vi ritroverete a gironzolare piacevolmente tra le stradine di Bibury, sentendovi parte della storia e del posto. Vi innamorerete di ogni personaggio, sentendovi parte della famiglia e del gruppo di amici; persone che tutti vorremmo avere al nostro fianco e nelle nostre vite. L'autrice è riuscita, inoltre, ad affrontare con delicatezza e sensibilità anche alcuni avvenimenti tragici, ma non vi dirò altro perchè ora siete pronti per immergervi e perdervi tra le pagine di questo libro. Quindi finite di bere il tè e di mangiare il vostro dolce, poi alzatevi e vivete questa romantica avventura. E ricordate, non abbiate paura di innamorarvi, abbattete i vostri muri e vivete pienamente il vostro amore.
Vi auguro un buona e dolce lettura!!


(Marianna Di Bella)

lunedì 16 ottobre 2017

Segnalazione: "Dingir" - Francesca Petroni

 
Titolo: Dingir
Autrice: Francesca Petroni
Editore: Self
Genere: Urban Fantasy
Formato: ebook/cartaceo
Prezzo: 2.99 € - 8.99 €, gratis con KU
Data pubblicazione: 31 Ottobre 2017
Pagine: 275
Serie: Dingir
Link di acquisto: https://www.amazon.it/dp/B076D8M9CQ







Quarta di copertina:

Antonia è una dingir.
Ma sono in pochi a chiamarla in quel modo. L’umanità ha inventato nomi più o meno fantasiosi per quelle che considera creature frutto del folklore popolare: revenant, vampiri, zombie e molti altri.
Fantasie molto più reali di quanto Antonia stessa potesse credere, quando era ancora una ragazza, giovane, ingenua e innamorata di un mercenario arabo dagli occhi oscuri come la morte. Non poteva immaginare che lui le avrebbe tolto la vita, condannandola alla notte e alla sete.
Per secoli, tutto sembra perduto, soffocato nel dolore e nel senso di colpa, finché un evento straordinario non risveglierà in lei il futuro. Un futuro che ha il sangue e il cuore di un giovane umano il cui destino è scritto, insieme a quello di Antonia, nel suo stesso codice genetico.





Di seguito le date di uscita dei due episodi finali:

Episode 2 "Alba Oscura" in uscita il 30/11/2017
Episode 3 "Luna" in uscita il 31/12/2017


domenica 15 ottobre 2017

Recensione: "Storie fantastiche di gente comune" - Stefano Valente

Titolo: "Storie fantastiche di gente comune"
Autore: Stefano Valente



Tre storie.
Tre persone comuni.
Tre eroi.

Spesso sono chiamati eroi coloro che compiono gesta leggendarie o che danno prova di grande coraggio e spirito di sacrificio. Ma sappiamo che esistono anche altri tipi di eroi, sono coloro che lottano per i propri ideali, per se stessi e per gli altri. Lottano ogni giorno, spesso lo fanno in silenzio, senza destare scalpore, senza attirare l'attenzione su di sé, rimanendo nell'anonimato. Sono eroi quotidiani, che ogni giorno lottano per cambiare le cose, ci provano strenuamente e coscienziosamente. Gente comune che ogni giorno si ritrova a prendere decisioni, a fare scelte importanti, a compiere gesti o azioni che potrebbero ripercuotersi anche sugli altri.
Un esempio? I protagonisti del libro di Stefano Valente.
Paolo Destro, militare.
Chiara Salvati, farmacista.
Matteo Cesari, avvocato.
Tre persone diverse per professione, stili di vita e storia personale.
Tre persone che amano il proprio lavoro.
Tre persone coscienziose, serie e con valori profondi che guidano ogni scelta della loro vita.
Tre persone apparentemente diversi l'uno dall'altro, ma accomunati dalla stessa voglia di lottare per perseguire e realizzare i propri sogni. Persone inconsapevoli di essere speciali. Seguono la corrente degli eventi e quando si trovano a dover scegliere di lottare per se stessi e per gli altri, lo fanno senza pensarci troppo. Senza pensare alle conseguenze o a un proprio tornaconto personale.
Stefano Valente è riuscito a raccontare e descrivere storie non lontane dalla realtà, costruendo personaggi con cui tutti possono immedesimarsi.
Storie che racchiudono passione, amicizia, paura, bellezza, timore, speranza, valori, rispetto, fiducia...semplicemente, Vita.
Seguite il consiglio dell'autore:

Siate i protagonisti della vostra storia fantastica; siate gli eroi della vostra quotidianità e fate la vostra scelta audace.”

Non dimenticate:

Tutti gli esseri umani sono speciali, solo che non lo sanno.”


Buona lettura!!



(Marianna Di Bella)

venerdì 13 ottobre 2017

Recensione: "Yōkai" - Marco Mancinelli - Olivia Balzar - Monica Serra - Valerio la Martire

Titolo: "Yōkai - Spiriti Inquieti"
Autori: Marco Mancinelli - Olivia Balzar - Monica Serra - Valerio la Martire
Editore: Bakemono Lab



Quattro novelle.
Quattro spiriti inquieti.
Quattro viaggi tra le nostre paure.
Un solo libro...questo libro...


Per comprendere e vivere appieno la bellezza dei quattro racconti e l'atmosfera suggestiva che li accompagna, vi suggerisco di liberare la vostra mente da ogni pensiero. Abbandonate ogni vostra razionalità e difesa di fronte a ciò che non può essere compreso e spiegato razionalmente. Perché questa non sarà una semplice lettura, bensì un viaggio tra gli spiriti che popolano la cultura giapponese e soprattutto un viaggio all'interno di voi stessi e delle vostre paure.
Durante la lettura sarete trasportati da un'epoca all'altra, da un paese all'altro, da un mistero all'altro. Vi ritroverete in pieno inverno, in un piccolo cimitero. La neve ricopre ogni cosa, statue, tombe e un vento si libra tra gli alberi emettendo un suono sinistro che fa scorrere i brividi lungo la schiena. Il cimitero è popolato da bambini con deformazioni fisiche, che giocano tra le tombe. Nel mentre una bambina stenta a prendere sonno, perchè sente dei rumori strani che le fanno paura. Magicamente verrete catapultati indietro nel tempo, in un Giappone antico, i cui territori erano contesi da signori della guerra e allora vi ritroverete a passeggiare tra gli alberi, in uno spazio magico e senza tempo. Respirerete la paura dell'ignoto di fronte a fatti inspiegabili o vi ritroverete in una casa strana, gestita da uno spirito uomo-cane che sovrintende e controlla l'andamento della vita nell'abitazione, dove le cose avvengono sempre uguali, ogni giorni...ripetitivamente.
Questo libro è suggestivo, maliconico, brillante, poetico, macabro...è semplicemente meraviglioso.
Quattro racconti scritti in modo magnifico, dove i quattro autori hanno cercato di reinterpretare il folclore giapponese, lasciandosi guidare dalle suggestioni, che operano su di loro, trasmettendoci così le loro paure, inquietudini, emozioni più segrete.
Il mondo degli spiriti non può essere compreso razionalmente, deve essere vissuto. Quindi, lasciate perdere qualsiasi tentazione di comprendere ciò che avviene e lasciatevi trasportare dallo spirito narrativo di questi quattro racconti.
Buona lettura!!


(Marianna Di Bella)

giovedì 12 ottobre 2017

Anteprima del thriller "Dark Room - La camera oscura" - Jonathan Moore

Buon Pomeriggio!!!
Sono lieta di presentarvi in anteprima, un thriller elettrizzante che vi affascinerà fin dalle prime pagine e vi terrà con il fiato sospeso.






TITOLO: Dark Room – La camera oscura
AUTORE: Jonathan Moore
EDITORE: Leone Editore
PAGINE: 416
PREZZO: 14,90 €
USCITA: 19 ottobre 2017


 



Attraversò la strada con la pistola in mano, fermandosi un attimo davanti ai gradini che portavano alla porta di Lucy. Era socchiusa. C’era del sangue su ogni gradino. Si vedevano delle impronte, ma non si capiva in che direzione andassero. Ogni stanza della casa che dava sulla strada era al buio. Fece silenziosamente i cinque gradini, la pistola impugnata con entrambe le mani. Arrivò alla porta ed entrò in casa, poi fece un respiro e guardò per terra. C’era del sangue sul pavi mento, macchie di sangue a ogni metro. Sentiva le sirene in lontananza. Nagata e i suoi stavano ar rivando, ma erano ancora ad almeno venti isolati di distanza. Seguì il sangue fino alla stanza della musica. La portafinestra era aperta e gli spartiti sparpagliati sul pavimento.


Sinossi:

L’ispettore Gavin Cain e il suo collega Grassley ricevono un video inquietante: un uomo, malato terminale di cancro, decide in punto di morte di confessare i suoi peccati e invita la polizia a esumare le spoglie di Christopher Hanley, un ragazzo morto nel 1985, per scoprire un terribile segreto. Quando il corpo sta per essere disseppellito, Cain viene riassegnato con la massima priorità a un altro caso: Harry Castelli, il sindaco di San Francisco, ha ricevuto una minacciosa lettera che lo invita a uccidersi per tenere celato uno scandalo legato al suo passato, con tanto di fotografie allegate che ritraggono una splendida ragazza incosciente e legata nuda a un letto. Il sindaco sostiene di ignorare chi sia la ragazza, ma Cain sospetta che gli stia nascondendo qualcosa e inizia a indagare sulla vita del primo cittadino. La caccia al ricattatore condurrà Cain in un intricato labirinto di segreti, che si dipana dietro l’apparente normalità dell’esistenza di Castelli e della sua famiglia.
Dark Room La camera oscura è un thriller affascinante e magistralmente costruito, che inchioda i lettori alle sue pagine tenendoli con il fiato sospeso fino alla fine. 





 

mercoledì 11 ottobre 2017

Recensione: "Come fiocchi di neve" - Gabriella Arcobello

Titolo: "Come fiocchi di neve"
Autrice: Grabriella Arcobello
Editore: Lettere Animate



Un corteo triste e silenzioso cammina lentamente.
Cammina sotto la piogga che scende piano, bagnando tutto ciò che trova, anche l'anima sofferente di queste persone.
Cammina con passo pesante, accompagnando per l'ultima volta, una persona speciale.
Alice.
Una giovane donna, piena di vita, solare, allegra.
Una donna con ancora tanti sogni da realizzare.
Una donna, la cui vita è stata interrotta da una malattia che non fa sconti a nessuno.
Sono tutti presenti al suo funerale, le persone che l'hanno conosciuta e amata. Le persone che l'hanno vista crescere, quelle che hanno condiviso con lei un pezzetto di strada e poi ci sono anche loro, le sue migliori amiche o meglio le sue ex migliori amiche.
Oliva, Emma, Ursula e Irene, sono qui a salutarla per l'ultima volta. Sicuramente non si aspettavano un addio così definitivo, certo le loro strade si erano separate molti anni prima per un'incomprensione, un problema risolvibile, ma mai avrebbero immaginato di non poter recuperare mai più il loro antico e stretto legame.
Cinque donne diverse caratterialmente e fisicamente ma insieme erano una forza della natura, erano pronte a spalleggiarsi e lottare contro tutto e tutti. Erano un gruppo coeso, resistente al cambiamento, semplici, affascinanti, inseparabili.
Un'amicizia perfetta nella sua imperfezione.
Un'amicizia che non ha saputo resistere al primo colpo di vento che ha saputo creare incomprensioni, silenzi e innalzato muri difficili da scalare, oltrepassare e abbattere. Eppure bastava mettere da parte l'orgoglio e cercare un chiarimento per tornare ad essere di nuovo amiche. Purtroppo preferiamo nasconderci dietro l'orgoglio, preferiamo allontanarci e impuntarci sulle nostre idee e convinzioni, aspettando che sia l'altra persona a farsi avanti per fare pace e recuperare l'amicizia. Aspettiamo, rimanendo fermi al nostro posto. Gli anni passano inesorabilmente e noi continuiamo ad aspettare. Quello che dimentichiamo è che la morte non aspetta, arriva senza avvisare, portandosi via tutto, lasciando dietro di sé un vuoto incolmabile.
Un vuoto che la stessa Alice ha cercato di colmare. Scrivendo una lettera ad Olivia e dandole le istruzioni necessarie per fare quello che non le era riuscito in vita, cercare un confronto con le altre ragazze e soprattutto appianare le divergenze.
Ci sarà riuscita? A voi scoprirlo. A voi immergervi in questo libro meraviglioso.
Gabriella Arcobello è riuscita a creare un romanzo bellissimo, presentandoci le cinque amiche e raccontando le loro storie come se fossero delle favole. Le stesse favole in cui credeva Alice e di cui si circondava.
Un testo delicato come il volo di una farfalla. Bello come i fiocchi di neve. Forte come le radici di un albero. Doloroso come la perdita di una persona che si ama. Intimo come le confidenze che scambiamo con le nostre migliori amiche. Emozionante come un abbraccio desiderato e inaspettato. Un testo di cui sono sicura vi innamorete.

“Noi eravamo come i fiocchi di neve, che sono fra gli elementi più fragili e minuti nell'universo. Ma quando si uniscono creano magie memorabili ed è incredibile le cose che riescono a provocare.”

Buona lettura!!



(Marianna Di Bella)

martedì 10 ottobre 2017

Segnalazione: "In vetta al mondo" - Roberta Melli





TITOLO: In vetta al mondo
AUTORE: Roberta Melli
EDITORE: Leone Editore
PAGINE: 256
PREZZO: 12,90 €








Sinossi:

Teo Alberti, ispettore di polizia della sezione omicidi del distretto di Torino, deve tornare al paese natio poiché la madre è in fin di vita. Lì conosce una ragazza mulatta che vive in Svizzera: tra i due nascerà una intensa relazione, ma un brutale omicidio cambierà ogni cosa. Teo si troverà alle prese con un’indagine complessa e con una vittima dal passato oscuro, collegata ai cartelli della droga del Sudamerica. La presenza quasi eterea di un lupo albino che sembra seguire proprio il protagonista si rivelerà anch’essa un’importante traccia che aiuterà la conclusione dell’indagine.


lunedì 9 ottobre 2017

Recensione: "Lontano dal mio paese" - Lorenza Cozzolino

Titolo: "Lontano dal mio paese"
Autrice: Lorenza Cozzolino
Editore: PubMe



Precariato è il termine che meglio descrive e definisce la società di oggi. Tutto è instabile, le relazioni, il lavoro, i sogni e i progetti per il futuro.
Cerchiamo di costruire il nostro avvenire partendo da basi solide, ma il lavoro, la crisi economica, le leggi ecc. ci portano a rivedere tutto della nostra vita e dei nostri sogni. Ci scontriamo, inevitabilmente, contro la dura realtà e spesso i nostri sogni si infrangono, dolorosamente.
Molti ragazzi sono così costretti a emigrare in altri paesi per migliorare le propre condizioni economiche, per intraprendere carriere lavorative degne dei loro lunghi anni di studio e sacrifici. Cercano solo un futuro migliore, consapevoli di lasciare non solo la propria terra d'origine, ma i legami più importanti e forti, la famiglia, gli amici, l'amore e soprattutto la loro identità culturale. Partono consapevoli che rimanere vorrebbe dire sopravvivere e non vivere appieno la propria vita, conquistando, in questo modo, il loro pezzetto di mondo e serenità.
Anche Anna Solaro, la protagonista di questo libro, lascia la sua città per lavorare a Londra. Si è trasferita con la sua famiglia, per riuscire a dare una vita migliore e del cibo sulla tavola ai propri figli. Le manca tutto di Napoli, città piena di contraddizioni ma pur sempre la città in cui è nata e dove ha lasciato i suoi legami più stretti.
In questo libro, Anna ci racconta la sua vita, iniziando dagli anni di giovane studentessa. Anni in cui imparerà da subito che per sopravvivere bisogna saper comunicare con tutte le classi sociali, imparare a stare con chiunque ci si trovi davanti senza mostrare alcuna debolezza o al contrario troppa superiorità.
Durante la lettura, impareremo a conoscere meglio Anna, la sua famiglia e cresceremo con lei seguendola in tutte le tappe della sua vita. Gli anni universitari, le problematiche lavorative, le difficoltà economiche, la disoccupazione. La vedremo crescere, innamorarsi, sposarsi, diventare mamma e dubitare di se stessa e delle sue scelte. Anna è una ragazza fragile, insicura sempre alla ricerca di conferme e consenso da parte degli altri, in modo particolare dei suoi genitori. A causa di queste insicurezze, prenderà spesso decisioni sbagliate in ambito lavorativo.
Questo libro è un grido di dolore, di accusa e denuncia. Un'accusa che l'autrice fa, non solo all'attuale governo, ma anche a quelli precedenti, che con il loro operato hanno reso il nostro paese più povero. Sono d'accordo, ma partendo da questa premessa mi aspettavo un libro diverso, una struttura diversa e molte delle cause descritte nel testo, non sono direttamente imputabili all'operato del governo, ma a scelte personali. Scelte che non giudicherò mai, perché questa storia si basa su fatti realmente accaduti e io non sono nessuno per giudicare la vita e le decisioni degli altri. Quindi lascio a voi la scelta di leggere e scoprire questo testo.
Buona lettura!!


(Marianna Di Bella)

sabato 7 ottobre 2017

Recensione: "Sardegna Mon Amour" - Daniela Bertulu

Titolo: "Sardegna Mon Amour"
Autrice: Daniela Bertulu
Editore: Casa Editrice Kimerik


Sassari. È una fredda mattina di novembre. In una casa, viene rinvenuto il corpo di una donna: Loredana. La sua morte sarà il ponte di collegamento tra due persone totalmente diverse caratterialmente, per esperienze di vita ecc.
Un uomo e una donna con vite diverse.
Un uomo e una donna che si incontrano casualmente e si riconoscono al primo sguado. Riconoscono la loro solitudine, il loro bisogno di umanità e calore.
Si incontrano sotto quel palazzo, davanti quel portone che ha visto uscire la barella con il corpo senza vita di Loredana. Lui passava per caso, lei andava a trovare una sua amica...quella donna...Loredana.
L'incontro è l'inizio del cambiamento o forse la fine di una vita sbagliata, piena di errori e non del tutto soddisfacente. Lui è Sandro, un uomo di successo. Proprietario di una società immobiliare che costruisce villette a schiera sul mare, in Sardegna. Vive a Roma, non è sposato, frequenta donne giovanissime per soddisfare i suoi istinti sessuali. Non ha mai incontrato l'amore, il calore; i sentimenti li considera una cosa superficiale. È un uomo concentrato sulla sua carriera, consapevole di sé e del suo potere.
Lei, invece, è Barbara e la morte della sua amica la sconvolge, la getta nello sconforto più totale, si sente morta. È una donna ferita e con un passato misterioso.
Il loro incontro sarà fatale per le loro vite. Già dal primo sguardo, sanno che accadrà qualcosa. Un'attrazione forte, un coinvolgimento non solo sessuale ma soprattutto mentale. Per la prima volta si sentono nudi, privi di difese e liberi da orpelli, liberi di essere se stessi.
Il loro incontro li metterà a confronto con la loro esistenza, con i loro sbagli. Un incontro che sarà crescita interiore, soprattutto di uno dei due protagonisti, che prenderà coscienza della propria esistenza fatta di vuoto e solitudine, rendendosi conto di sopravvivere e non vivere appieno la sua vita e ciò che lo circonda. Percependo finalmente cose, colori, sentimenti che teneva lontano da sé.
Un testo estremamente intimo, profondo, dove due anime si incontrano e si riconoscono in un momento doloroso. Due anime destinate a salvarsi dal vuoto della propria esistenza.
Il libro è un percorso di crescita interiore che affronta tematiche importanti e vitali per la nostra epoca e società. La preservazione e difesa della natura contro lo sfruttamento e la cementificazione. Difesa e preservazione della cultura e della propria territorialità, contro l'omologazione di massa. La crisi esistenziale degli individui di fronte al vuoto, alla solitudine, alla mancanza di sentimenti. Le crisi di coppia, la speranza nel cambiamento e soprattutto l'universo femminile. La donna in tutte le sue sfumature e per me rappresentazione, in questo testo, della madre terra, deturpata, violata piuttosto che difesa, protetta e culla della nostra cultura e identità.
Un testo profondo che prende vita attraverso la sensibilità e delicatezza delle parole e delle descrizioni di Daniela Bertulu. L'autrice ci accompagna in un viaggio alla scoperta di sé e di una terra splendida, magica e sacra.
Il mondo femminile prende corpo ed esplode in queste pagine, ma sta a voi riuscire a leggere oltre le parole e non fermarvi solo sulla storia, ma andate oltre il vostro modo di pensare, ascoltando voi stessi, l'autrice e il libro.
Buona lettura!!



 (Marianna Di Bella)