martedì 31 ottobre 2017

Recensione: "Ti ho scelto per amore ti ho tradito per amore" - Anna De Santis

Titolo: "Ti ho scelto per amore ti ho tradito per amore"
Autrice: Anna De Santis
Editore: Armando Editore



L'amore è il motore della nostra esistenza. È l'ossigeno per i nostri cuori.
Quando ci innamoriamo viviamo emozioni meravigliose e indimenticabili. Ma cosa ci spinge a scegliere una persona piuttosto che un'altra? Perchè ci innnamoriamo? Perché si tradisce? Quali sono le motivazioni che spingono uomini e donne a tradire i proprio compagni?
Quante volte ci siamo posti queste domande, soprattutto alla fine di una relazione quando analizziamo la storia e cerchiamo di capire cosa non ha funzionato, dando immancabilmente la colpa al partner.
Ammettiamolo, lo abbiamo fatto tutti, forse non nello stesso identico modo, ma tutti abbiamo cercato di capire le motivazioni per cui il rapporto non è andato bene.
Questo è il saggio adatto per rispondere alle nostre domande e appianando, così, i nostri dubbi. Anzi fa molto di più, ci aiuta a comprendere come lavora la nostra psiche dal momento in cui incontriamo qualcuno.
Attraverso la narrazione e l'esempio di una coppia, Anna De Santis ci accompagna in questo saggio, donandoci delle importanti chiavi di lettura per comprendere meglio i comportamenti di entrambi i partner. L'autrice ci prende per mano e con calma e semplicità ci aiuta a fare chiarezza sugli atteggiamenti, le risposte e sulle scelte prese dai protagonisti.
Attraverso questo saggio, impareremo a comprendere a fondo gli aspetti psicologici di entrambi i partner. Impareremo che dietro ogni situazione, c'è sempre una scelta di partenza, da parte di uno dei protagonisti, che provocherà a sua volta una risposta e conseguente scelta da parte dell'altro soggetto. Impareremo a leggere tra le righe e attraverso le risposte dei soggetti, il loro vero essere nascosto. Scopriremo che molte delle nostre scelte, riflettono il rapporto con i nostri genitori e...poi sarete voi a scoprire questo saggio, perché non può essere spiegato in poche parole. Questo testo deve essere letto con estrema attenzione e vissuto pagina dopo pagina, concentrandosi molto sulla storia analizzata e sui due protagonisti che presentano aspetti psicologici diversi ma simili.
Il libro arriva dritto al lettore con parole semplici e comprensibili, senza perdersi in spiegazioni complicate e inaccessibilil a coloro che sanno poco di psicologia. Un saggio che non pretende di salire in cattedra e dare lezione di psicologia o psicoterapia, ma semplicemente cerca di facilitare la diffusione del messaggio, rendendolo fruibile e leggibile a tutti.
Quindi mettetevi comodi, prendete appunti e riflettete su tutto ciò che la dottoressa Anna De Santis ha da dirci, perché credetemi avrete molto su cui riflettere.
Buona lettura!!


(Marianna Di Bella)

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili, verranno eliminati immediatamente

Privacy Policy