giovedì 21 marzo 2019

I Consigli di Mirtilla: "Virginia Wolf. La bambina con il lupo dentro" - Kyo MacLear; Isabelle Arsenault

virginia wolf, la bambina con il lupo dentro, libro illustrato, libro per bambini, emozioni, malessere, stati d'animo, mdb, libri il nostro angolo di paradiso
Titolo: "Virginia Wolf. La bambina con il lupo dentro"

Autrici: Kyo MacLear 
                    Isabelle Arsenault

Editore: Rizzoli



Ogni giorno affrontiamo emozioni e stati d'animo diversi. Alcuni si presentano in maniera inaspettata, cogliendoci impreparati. L'intensità con cui arrivano e la nostra incapacità di reagire ci spaventano enormemente, così per difenderci ci chiudiamo in noi stessi, trovando sempre più difficile esprimere ciò che sentiamo dentro. Vediamo tutto con uno sguardo diverso, più spento, triste a volte lugubre. La nostra allegria si affievolisce lentamente, lasciando spazio alla tristezza, alla depressione e alla malinconia.
È difficile per gli adulti affrontare questi stati d'animo, figuriamoci per dei bambini che devono ancora imparare a prendere confidenza con le loro emozioni. Non hanno ancora tutti gli strumenti adatti per riconoscerli e questo li spaventa, perché non sanno cosa sta accadendo dentro di loro e hanno paura a parlarne con i genitori, per il timore di non essere compresi. Ed è qui che dovrebbe intervenire l'adulto, se è abbastanza attento da cogliere i tantissimi segnali che il bambino lancia. SOS silenziosi. Piccole grida d'aiuto che aspettano di essere captate e raccolte dai grandi, sempre più distratti e concentrati su se stessi.
Questo libro illustrato aiuta, grandi e piccini, ad affrontare la situazione e a riconoscere lo stato di malessere che potrebbe albergare negli animi dei nostri bambini. Aiutandoli a non sentirsi emarginati e incompresi, e a capire che a tutti possono capitare momenti del genere, ed è importante parlarne con mamma e papà, per non permettere al lupo di prendere il sopravvento.
Quale lupo? Ah già, non vi ho ancora raccontato del libro di oggi e del piccolo lupo che dimora nell'anima della nostra protagonista.
Virginia è una bambina apparentemente tranquilla e serena, vive in Inghilterra con la sua famiglia e la sorella Vanessa. Un giorno, la nostra protagonista, si sveglia con il lupo dentro, si comporta stranamente, non vuole vedere nessuno, manda via le sue amiche, non vuole più giocare con la sorella e vuole solo stare tutto il giorno a letto. Tutto intorno a lei perde di attrattiva, interesse e colore. Tutto diventa triste e malinconico. Il piccolo lupo dentro di lei non le permette di vedere le cose belle della vita, facendola cadere in una voragine di tristezza e malinconia.

“La casa è sprofondata.
Su è diventato giù.
Chiaro è diventato scuro.
Allegro è diventato triste.”
(citazione tratta dal testo)

La sorella Vanessa è preoccupata, vorrebbe aiutarla ma non sa come fare, si sente piccola e inadeguata. Ad un certo punto un'idea affiora nella sua mente e decide di disegnare, per la nostra Virginia, un paese ricco di fiori colorati, dolci, alberi e una lunga strada dove camminare. Vanessa dà vita al sogno di Virginia, creando per lei “Bloomsberry”. Regalandole, non solo il paese dei suoi sogni, ma la voglia di tornare a giocare, ridere e scherzare, scacciando finalmente il lupo lontano dalla loro casa. L'amore e la pazienza sono le armi più forti e importanti per combattere questi stati d'animo, e questo libro è un aiuto prezioso per permettere ai nostri bambini di riconoscere il loro malessere interiore e non sentirsi soli.
Non è un libro di facile lettura e sicuramente non è adatto per raccontare la favola della buona notte, ma è un valido strumento per aiutare gli adulti ad avvicinarsi con tatto e delicatezza ai bambini, spiegando loro che non devono avere paura di questi momenti, perché possono capitare a tutti, grandi e piccini. Un libro illustrato in grado di metterli in comunicazione con le proprie emozioni.
Il libro riesce a coniugare bene i testi con le immagini e attraverso i disegni, le emozioni vengono fuori in maniera forte e intensa, giocando con i toni grigi per evidenziare la tristezza e i toni accesi che ricoprono tutta la pagina, per dare risalto al sorriso e all'allegria.
Avete riconosciuto le piccole Virginia e Vanessa? Sì, sono proprio loro, Virginia Woolf e sua sorella e questo testo è un ulteriore aiuto per avvicinare i bambini alla conoscenza di una grande scrittrice, mostrandone le sue fragilità e paure, perché ai bambini si insegna attraverso l'esempio e chi meglio di Virginia può aiutarli a comprendere il lupo dentro di loro.
Un libro che consiglio a tutti, soprattutto a quegli adulti e insegnanti che cercano testi adatti ad affrontare tematiche così importanti e personali.
Buona lettura!

Mirtilla


(Marianna Di Bella)

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili, verranno eliminati immediatamente

Privacy Policy