martedì 22 maggio 2018

Recensione: "Ho imparato a volare. Lontano da qui" - Micaela Asia Foti

Titolo: 
"Ho imparato a volare. Lontano da qui"

Autrice: 
Micaela Asia Foti

Editore: 
Casa Editrice Kimerik



Per un adolescente è difficile crescere, accettare tutti gli obblighi e le responsabilità che la società richiede. Hanno bisogno di tempo e sostegno, per acquisire atteggiamenti e comportamenti maturi e responsabili, e non tutti ci riescono. Le pressioni e le aspettative su di loro sono alte, e si ritrovano in bilico tra il dover dimostrare di essere sempre i migliori e una società in continuo movimento, estremamente competitiva, che non aspetta coloro che non riescono ad adeguarsi e stare al passo con i cambiamenti.
Il rischio, purtroppo, è che in questo modo molti ragazzi si perdono, perché si sentono confusi, spaventati, inadeguati alle nuove circostanze. Si rifugiano, così, nell'alcool o nella droga, annebbiando e azzerando la loro personalità e il loro essere più profondo.
Alice e Leonardo sono due giovani adolescenti e vivono in un piccolo borgo italiano che non offre più nulla ai giovani se non un parco appartato, dove la droga è la protagonista indiscussa delle serate. Molti ragazzi sono caduti nelle sue grinfie, pochi sono quelli che ancora resistono ancorati ai loro sogni e al loro futuro.
In questo contesto sociale nasce l'amicizia dei due protagonisti. Due ragazzi diversi nei sogni e nei caratteri, ma accomunati dalla voglia di andare via da quel posto per realizzare se stessi. Leonardo è un ragazzo brillante, ammaliante, euforico, ama l'ebbrezza e vorrebbe raggiungere il successo. Alice, invece, è una ragazza goffa, timida, apparentemente forte, in realtà nasconde una profonda insicurezza che la porta a cercare affetto e accettazione dagli altri, per emergere e non annegare nel suo vuoto affettivo.
Leonardo sarà la sua àncora di salvezza, fino a quando qualcosa non cambierà profondamente la loro intensa amicizia. Questa non sarà la solita storia d'amore, ma una storia profonda che ci aiuterà a vedere in noi stessi, dei nostri giovani e ci aiuterà a riflettere sull'importanza della vita.
Micaela Asia Foti ha creato un romanzo apparentemente semplice, ma la forza delle parole e del messaggio arrivano al lettore come cazzotti nello stomaco.
L'autrice ci presenta una realtà forte e dolorosa, costellata da problemi attuali e preoccupanti. Il suo testo è intenso, vero e pulsa di vita in ogni pagina.
I personaggi sono belli, profondi, emozionanti e costruiti bene, soprattutto la parte introspettiva di Alice, attraverso cui scopriamo i suoi pensieri, le sue fragilità e le sue paure. Personalmente avrei dato più spazio e intensità a Leonardo, ma la bellezza del romanzo non ne risente assolutamente.
Riusciranno i due ragazzi a crescere e maturare senza troppe cicatrici nell'anima?
Per scoprirlo, non vi resta che iniziare la lettura e perdervi tra le vite di Alice e Leonardo.
Buona lettura!!!



(Marianna Di Bella)

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili, verranno eliminati immediatamente

Privacy Policy