lunedì 3 luglio 2017

Recensione: "I segreti delle lucciole" - Micol Mian

Titolo: "I segreti delle lucciole"
Autrice: Micol Mian



Fabio, Elisa, Michele.
Tre amici, tre anime, tre amori.
I ragazzi si conoscono dall'età di sette anni. Ogni momento della loro infanzia l'hanno vissuto insieme, trascorrendo giornate tra risate e scherzi, vivendo avventure nei boschi, passando serate ad ascoltare le storie narrate dagli adulti, sotto un cielo stellato.
Un'amicizia destinata a durare a lungo, ma qualcosa indipendente dalla loro volontà li separa. Un litigio tra i genitori fa sì che Elisa si allontani dalla loro vita e dalla loro infanzia.
A distanza di anni, Fabio incontra Elisa in una libreria universitaria e il ragazzo sente quell'incontro come qualcosa che doveva accadere. Vorrebbe chiederle di uscire, ma quando Elisa e Michele incrociano il loro sguardi, Fabio capisce che tra i due c'è qualcosa di profondo e decide, dolorosamente, di fare un passo indietro e prendere le distanze dai due.
Fabio è profondamente innamorato di Michele e prova qualcosa anche per Elisa, ma capisce che deve mettere distanza tra sé e i due ragazzi, lasciarsi tutto dietro le spalle e portare con sé quel segreto che non è mai riuscito a confessare a Michele.
Sì trasferisce a Londra e nella nuova città proverà a dimenticare, a non pensare alla sua sofferenza e al suo amore, cercherà insistentemente tecniche e modi per superare la distanza e il dolore profondo e intenso per quell'amore segreto.
Un giorno Fabio torna a casa e... Riusciranno i ragazzi a superare quella sensazione di non detto che aleggia tra di loro? Michele capirà che Fabio è innamorato di lui? Cambierà qualcosa nelle loro vite?
Quali che siano le risposte, sicuramente le loro vite non saranno mai più le stesse.
Parlare, svelare sé stessi e i propri sentimenti, essere completamente sinceri vuol dire cambiare qualcosa nel rapporto. Gli equilibri saltano, qualcosa si rompe, occorre molta forza, pazienza e amore per ritrovare un nuovo equilibrio. Non tutti riescono nell'intento e spesso il rapporto si sfalda. Non tutti i cambiamenti sono negativi, spesso servono semplicemente a portare il rapporto a una trasformazione e ad un altro livello, diverso...forse...migliore.
Tutto questo e molto altro troverete in questo romanzo. La costruzione psicologica ed emozionale dei personaggi è forte e ben realizzata. Nessuno protagonista risulta stereotipato, al contrario sono tutti e tre pronfondi, con le loro diverse paure da affrontare e superare: dall'accettare la propria sessualità, alla paura di amare e di perdere le persone che si amano.
Belle le descrizioni delle emozioni di Fabio, sembra di sentire con ogni poro della pelle, la paura di svelare il proprio amore, il dolore profondo e devastante nell'amare una persona e non poterla avere vicina, la scelta di allontanarsi per non soffrire, proteggendo sé stessi e le persone che si amano.
Lasciatevi catturare dal testo e scoprite il segreto delle lucciole.
Buona lettura!!

(Marianna Di Bella)

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili, verranno eliminati immediatamente

Privacy Policy