giovedì 15 febbraio 2018

Recensione: "Chicchi di melograno" - Giovanna Cetola




Titolo: 
"Chicchi di melograno"

Autrice:
 Giovanna Cetola

Editore: 
Casa Editrice Kimerik




Prendete una copia del libro e scegliete un luogo che vi ispiri serenità. Un posto che amate e dove vi sentite al sicuro, in pace e tranquillità. Bene, ora sedetevi e prima di iniziare la lettura chiudete gli occhi e respirate profondamente, buttate via tutti i pensieri negativi, i problemi familiari, scolastici o lavorativi. Rilassatevi e ascoltate ciò che vi circonda, fatevi abbracciare e cullare dai suoni intorno a voi. Ascoltate voi stessi, i vostri sogni, la vostra anima.
Ora riaprite gli occhi e guardatevi intorno, fermate con lo sguardo tutte le cose meravigliose che vedete. Il cielo limpido, gli alberi, i fiori, i bambini che giocano gioiosi e pieni di vita. Osservate tutto, riempite i vostri occhi di meraviglia e poi prendete il libro, apritelo e immergetevi nei versi di Giovanna Cetola.
Ogni poesia è un viaggio nell'anima di una donna sensibile e delicata. Un viaggio tra ricordi dolorosi che lasciano segni indelebili e incidono sulla visione del mondo, sul carattere e sul cammino di vita intrapreso. Un cammino che non è sempre lineare e tranquillo, al contrario, come spesso accade, ci si imbatte in curve improvvise, ostacoli, stanchezza, disorientamento, imprevisti e pericoli a cui far fronte. La meraviglia del viaggio e della vita è proprio questo, affrontare le cose e riscoprire se stessi, i propri limiti e la propria forza.

Nulla deve andare perso nella viaggio della vita...
tutto diventa un pezzettino di te...
non ci sono fermate vuote d'anima...
tutto fortifica e ci rende vivi.
Anche la teatralità di un attimo...
quindi che lo spettacolo continui.”

Si cammina ammirando ciò che ci circonda, respirando a pieni polmoni ogni sensazione ed emozione che sentiamo e viviamo. Raccogliamo e custodiamo ricordi che rendono la nostra anima e la nostra vita più bella e intensa.
Camminiamo e viviamo.
Camminiamo e scopriamo tutto questo attraverso le dolci e delicate poesie di Giovanna Cetola.
Una donna dall'anima gitana, sempre in movimento nel cercare se stessa, l'amore, la vita.

...Come una gitana ballo su questa vita
che non smette di regalarti sogni
se non perdi la fantasia di sognare
con gli occhi di un bambino,
anche ora che una piccola paura tocca il cuore
ma non lo smuove.”

Le sue poesie sono libere da ogni vincolo di struttura, di metrica e da regole imposte. Sono poesie libere di esprimere i propri pensieri, sentimenti, emozioni seguendo il ritmo del proprio cuore e della propria anima. Urlano il dolore provato, sussurrano versi dolci e romantici, raccontano viaggi e scoperte.
L'autrice ci prende per mano e attraverso i suoi versi ci fa ballare, cantare, sognare, emozionare, ricordare, ma soprattutto riesce a far riaffiorare le nostre più profonde emozioni, dando voce e forza all'amore verso se stessi e la vita.

Ogni mio passo è un viaggio verso me stesso...”


Buon viaggio e buona lettura.


(Marianna Di Bella)

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili, verranno eliminati immediatamente

Privacy Policy