giovedì 29 marzo 2018

Recensione: "Il meglio di me" - Silvia Sbaffoni

il meglio di me, libro, romanzo, adolescenti, insicurezza, paura, scelte, crescere


Titolo:
"Il meglio di me"

Autrice:
Silvia Sbaffoni




Spesso la vita ci pone davanti a cambiamenti, sfide, avvenimenti che non riusciamo a gestire, controllare e affrontare al meglio. Ci destreggiamo tra soluzioni di facile attuazione e che più si leghino e adattino alle nostre possibilità. Agiamo di conseguenza, seguendo le nostre inclinazioni, il nostro carattere, cercando di non deludere gli altri e dando più di quello che siamo in grado di dare. Molto spesso accontentiamo gli altri, seguiamo il loro volere per paure di fallire, perdendo, così, i nostri sogni, le nostre speranze...noi stessi.
Adele, la nostra protagonista, è una ragazza timida e introversa. Per lei non è facile fare subito amicizia, infatti, in passato è stata emarginata perché trascorreva più tempo sui libri che con i compagni. Ma la sua vita sta per cambiare e purtroppo, saranno gli altri a indirizzare le sue scelte, ritrovandosi legata a una vita e un ruolo che non le appartengono fino in fondo.
Tutto ha inizio quando si trasferisce con la famiglia, in un'altra città, per stare vicino alla nonna malata. Adele è spaventata perchè deve ricominciare tutto daccapo, nuova scuola e nuovi compagni di classe. Lei non è spigliata come i suoi fratelli e questo la destabilizza e la rende oltremodo insicura. Ma avrà la fortuna di conoscere Jay, una ragazza solare, divertente, allegra, esuberante, sempre pronta ad aiutare gli altri, compresa Adele che diverrà la sua migliore amica.
Passano gli anni e le due ragazze crescono, due adolescenti alle prese con i primi amori.
Adele conoscerà Jack, l'amore e...
Cosa accadrà tra i due ragazzi?
Riuscirà Adele a superare le difficoltà che la vita le porrà davanti?
Sarà in grado di prendere le decisioni giuste?
A voi scoprirlo, rimanendo accanto ad Adele durante gli anni della sua crescita, anni che influenzeranno la sua vita e il suo carattere. Sarà un percorso difficile sia per la ragazza che per voi lettori, perché la storia vi porrà di fronte a valutazioni e scelte su cui riflettere attentamente, ma sono sicura che rimarrete accanto ad Adele per sostenerla e rassicurarla.
Silvia Sbaffoni ci ha regalato, attraverso questo romanzo, un piccolo spaccato della gioventù di oggi, ma soprattutto la profonda riflessione sulla paura di crescere, di assumersi le proprie responsabilità e di prendere decisioni riguardanti alcune scelte di vita.
Lasciatevi prendere per mano dall'autrice e fatevi condurre all'interno di questo romanzo delicato e intenso. Perdetevi tra le pagine del libro e della vita di Adele, rimanendole accanto durante il suo percorso di crescita e riflettete a lungo su tutto ciò che accade.
Osservate e riflettete senza giudicare.
Buona lettura!!


(Marianna Di Bella)

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili, verranno eliminati immediatamente

Privacy Policy